Saldatura a vibrazione

Tra le principali tecniche di unione di componenti plastici spicca la metodologia della saldatura a vibrazione. Bear Plast vanta ormai una esperienza decennale in realizzazioni con vari livelli di difficoltà e differenti materiali. Se da un lato il concetto di base del processo è piuttosto semplice, dall’altro le strategie e le scelte tecnico costruttive dell’insieme richiedono una elevata dose di esperienza appunto per razionalizzare e semplificare se possibile i componenti e le attrezzature. Molto importante è la concezione e realizzazione delle attrezzature di posa e di vibrazione che in Pear Plast sono effettuate internamente ed autonomamente. Riportiamo di seguito stralcio di documentazione su principiò di funzionamento e peculiarità.

Nella saldatura a vibrazione, le superfici da saldare sono scaldate e fuse dal movimento a frizione. Così come in tutti le altre procedure di saldatua, i componenti sono saldati sotto pressione. Il processo di saldatra è suddiviso in 4 fasi. Le ottimali condizioni di saldatura sono ottenute con la tecnologia CPC.

Capacità di progettazione dell’attrezzatura all’avanguardia per tutte le applicazioni, tenendo conto delle superfici estetiche, in modo particolare quelle “laccate”, rivestimenti in pelle, goffature fine e superfici schiumate, nonchè delle esigenze applicative: Costruzione e ottimizzazione in accordo con i dati CAD del cliente.

Principali vantaggi della tecnologia di saldatura a vibrazione

Saldatura con linea di giunzione continua, anche in componenti di grosse dimensioni, come nell’assemblaggio di canalizzazioni aria per plance auto.
Principo del riscaldamento localizzato creato dall’attrito per frizione, solamente alla superficie di saldatura.
Basso consumo energetico
Tempo ciclo saldatura molto breve, in un intervallo di pochi secondi.
Ampio range di applicazione, per quasi tutti i termoplastici
Con la tecnologia a Vibrazione, termoplastici critici quali le Poliammidi, e differenti termoplastici come PMMA con PC e ABS, possono essere facilmente combinati. A parte questa solida combinazione possono anche essere assemblati componenti con differenti materiali, come ad esempio compositi in Legno con Termoplastici.

Saldabilità materie plastiche

Materiali semi-cristallini, non rinforzati o rinforzati sono di particolare importanza, in tutti le poliammidi anche con parte in fibre di vetro e altri componenti di rinforzo in PE, non rinforzati o con componenti di rinforzo come ad es. il talco. In aggiunta, tutti i più importanti materiali per la costruzione di parti lavorate come ABS, SAN, PC, PMMA, PBT e miscele come PP/EPDM, PC+PBT, PPE+PA, o saldatura di plastica con altri materiali, quali tessile e resine combinata con materiale in fibre, così come i compositi in legno.