X
POLISTIRENE (PS)
STRUTTURA
Materiale termoplastico amorfo, con varie possibilità di combinazione.

PRINCIPALI TIPI
HIPS Polistirolo antiurto ( alto impatto )
PS omopolimeri
SB copolimero strolo/Butodiene antiurto
SAN copolimero stirene/Acrilonitrile

CARICHE, RINFORZI E ADDITIVI
Fibra di vetro, additivi UV resistenti. Autoestinguenti. Espandenti, antistatici.

COLORE
Limpido con elevata lucentezza superficiale (diminuita nell’ SB), colorabile in tutte le tonalità.

CARATTERISTICHE
Sicuro dal lato fisiologico con limiti nei copolimero. Ottima trasparenza
Adatto per usi ottici secondari. Scarsamente resistente agli UV se non stabilizzato.

Duro e fragile ha una notevole sensibilità all’ intaglio e all’ urto (notevolmente migliorato nei copolimero).
Bassissimo assorbimento di umidità.
Formazione di incrinature per tensioni interne.
Buoni valori di resistenza elettrica, quasi indipendenti dalla percentuale di umidità. Buone caratteristiche dielettriche ma si carica elettrostaticamente.

APPLICAZIONI
Stampaggio componenti ad elevata stabilità dimensionale, componenti stampanti, macchine elettroniche ufficio carcasse elettrodomestici , strumenti di misura, contenitori antiurto con elevata lucentezza (cosmetici, compact disc ), schermi per lampade, componenti ottici, schermi luminosi, parti di relè, cassetti modulari, astucci, bigiotteria, pettini.