ACRILONITRILE – BUTADIENE – STIRENE (ABS)
STRUTTURA
Materiale termoplastico amorfo.

 

PRINCIPALI TIPI
ABS
ASA acrilonitrile Stirene
AES Acrilonitrile
SMMA Copolimero Stirene-Metilmetacrilato
ABS/PVC lega
ABS/PA lega
ABS/PC lega
ABS/PSU lega
ABS/PES

 

CARICHE, RINFORZI E ADDITIVI
Fibre di vetro o sfere di vetro, autoestinguenti, antistatici, fibre di carbonio.

COLORE
Non trasparente a causa dell’ elastomero inglobato ma opaco bianco-giallognolo, colorabile in tutte le tonalità coprenti.

CARATTERISTICHE
Ottima brillantezza. Eccellenti caratteristiche estetiche ottenibili su qualsiasi superficie e colore, anche in virtù delle basse deformazioni.
E’ impiegato per svariati oggetti casalinghi, nei tipi adatti per il contatto con alimenti.
Stabilità dimensionale (amorfo, basso ritiro, basso assorbimento H2O)

Meccanicamente è tenace anche a basse temperature e notevolmente resistente all’ urto, dure e ben resistente al graffio.
Buona in sonorizzazione a seguito di un elevato smorzamento meccanico.
Elevata resistenza elettrica superficiale e di volume con carica elettrostatica molto bassa.
Perdite dielettriche molto superiori al PS.
Discreta resistenza chimica seppure amorfo. Non resistente ad acidi minerali concentrati, idrocarburi aromatici (benzolo) e clorurati, esteri, eteri, chetoni, alcool.
E’ il principale termoplastico di cui si effettui la cromatura su scala industriale in Italia.

APPLICAZIONI
Stampaggio carcasse elettrodomestici, macchinine elettriche ed elettroniche, componenti e accessori arredo ufficio, componenti elettrici, apparecchiature radio, TV, audio, video, accessori telefonia, lampade. Componenti automobilistici, modanature cromate, scatole elettriche, carcasse apparecchiature varie, elmi protettivi.